Home
Azienda
>  Rifiuti
>  Aria
>  Acqua
>  Amianto
>  D.Lgs. 81/08 - Testo Unico
  >  Rischio rumore e vibrazioni
  >  Rischio chimico
  >  Rischio elettrico
  >  Rischio MMC
  >  Rischio VDT
  >  Rischio stress lavoro-correlato
  >  Rischio ROA
  >  Ambienti Confinati
>  Edilizia
>  R.S.P.P. esterno
>  Sicurezza nei condomini
>  Gestione delle emergenze
  >  Agg. R.S.P.P. Datori di Lavoro
  >  Parte generale
  >  Parte specifica rischio basso
  >  Parte specifica rischio medio
  >  Parte specifica rischio alto
  >  Aggiornamento Lavoratori
  >  Segnaletica stradale
  >  Segnaletica stradale - Preposti
  >  Preposti
  >  Dirigenti
  >  R.L.S.
  >  Aggiornamento R.L.S.
  >  Carrelli elevatori
  >  MMT
  >  Gru a torre
  >  Gru su autocarro
  >  Piattaforme elevabili
  >  Pompe di calcestruzzo
  >  Trattori agricoli
  >  Ponteggi
  >  Primo Soccorso
  >  Agg. Primo Soccorso
  >  Antincendio
  >  Agg. Antincendio
>  Corsi online - FAD
>  Fondimpresa
>  EBAV
>  Cassa Edile
>  Bandi
>  UNI EN ISO 14001:2015
>  Regolamento EMAS
>  BS OHSAS 18001:2007
>  SGSL Inail
>  UNI EN ISO 9001:2015
>  MOG 231/01
>  Certificazione di prodotto
>  Archivio News
>  Archivio Newsletter
>  Ambiente
>  Sicurezza
>  Formazione
>  Altro
Contatti
 
NOVITA’ IV COPIA FORMULARI RIFIUTI

pubblicato il 4 agosto 2017

stampa la notizia stampa


Novità dal Ministero dell’Ambiente in merito alla possibilità ed alle modalità dell’invio telematico della IV copia del formulario di identificazione dei rifiuti, in sostituzione dell’originale cartaceo.
DESTINATARIO PRODUTTORE
può inviare al produttore del rifiuto la IV copia del formulario:
  • scansionato in modo ben leggibile ed in formato PDF/A;
  • firmato elettronicamente;
  • tramite Posta Elettronica Certificata (P.E.C.).
può ricevere dal destinatario del rifiuto la IV copia del formulario:
  • scansionato in modo ben leggibile ed in formato PDF/A;
  • firmato elettronicamente;
  • tramite Posta Elettronica Certificata (P.E.C.).
L’originale cartaceo dovrà essere conservato in armadi metallici aventi caratteristiche di resistenza al fuoco. Le P.E.C. ricevute dovranno essere conservate per almeno 5 anni.
Il documento digitale dovrà essere archiviato in modo elettronico con un idoneo software certificato. Il documento cartaceo originale potrà comunque essere richiesto al destinatario in qualsiasi momento.


banner_newsletter

ISCRIVITI ALLA
NEWSLETTER

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -